Giovedì, 25 Luglio 2024 (S. Giacomo apostolo)

Sei in: Rubrica Segnalazioni » UKRAINA, AGENZIA MATRIMONIALE PER STRANIERI

  • mail

UKRAINA, AGENZIA MATRIMONIALE PER STRANIERI

09/11/2022, 09:24

“Ukraina - stranieri amori alle soglie della guerra” è un romanzo che si riferisce a personaggi e ad eventi reali, di cui l’autore ha fatto esperienza e su cui si è scrupolosamente documentato, relativi all’epoca che intercorre tra la Rivoluzione arancione del 2004 e i fatti che hanno interessato il paese fino agli inizi della guerra nel Donbass e la Strage di Odessa del 2 Maggio 2014.

L’intreccio è basato su una contrastata vicenda erotica che ha a protagonisti Luigi Perlini, un albergatore riminese che si avventura in terra ucraina alla ricerca di una compagna, e due giovani donne che egli conosce in un’agenzia matrimoniale di Odessa tramite la titolare sua cara amica.
Il romanzo parte con un dialogo acceso tra l’albergatore riminese, Luigi Perlini, e un tassista locale. Attraverso quel giro in auto, l’autore presenta fin da subito l’architettura ucraina, i modi di fare, e persino il sentire comune. Il tassista, infatti, in uno dei suoi accesi eloqui, commenta così la situazione politico-sociale del paese: “Qui è diverso dall’Italia, la democrazia non esiste”.
Il protagonista è un uomo adulto, disilluso dal suo precedente matrimonio, una relazione con una donna più giovane, le cui differenze di vita e di ideali erano piuttosto insostenibili. Da qui si ottiene un uomo stanco, capace di vivere la vita solo a mezz’aria tra un’illusione, una speranza e dieci gocce di xanax.
Luigi Perlini se da un lato vive con timore le sue vicissitudini, temendo di inciampare negli stessi errori del passato, dall’altra parte si ritrova attratto da uno stesso stereotipo di donna: giovanissima, delicata e disposta a seguirlo in Italia.
Attraverso il protagonista indagheremo da vicino, il cosiddetto fenomeno delle agenzie matrimoniali per stranieri a cui si rivolgono donne del luogo e uomini d’Occidente.

 

L’autore Gabriele Lanci racconta il fenomeno con minuzia, descrivendo una sorta di identikit del fruitore. L’uomo che si rivolge all’agenzia è in genere d’età matura, con due o tre matrimoni falliti alle spalle, che spera di trovare un amore fresco e gioviale, disposto a seguirlo nella propria terra. Il romanzo permette al lettore di vedere da vicino i timori non solo di chi si rivolge all’agenzia per trovarvi l’amore, ma anche di chi decide di mettersi in una sorta di “catalogo” alla mercè di chi intende trovarvi un appuntamento. Da qui si potrà indagare con interesse la vita di Olya, giovane ragazza universitaria, malata di cronh, e con a carico sua madre ammalata.
Non mancheranno capitoli sull’abbandono minorile, e la tensione a contrasto tra le forze di Euromaidan e quelle filorusse in crescita nella città e nell’est del paese. In un libro che non manca di colpi di scena e spunti di riflessione.

Editore: Ass. culturale Il foglio
Genere: narrativa contemporanea
Pagine: 390
Anno di pubblicazione: 2022

tags

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter