Giovedì, 01 Dicembre 2022 (S. Eligio vescovo)

Sei in: Rubrica Segnalazioni » SESSANTASETTE PENSIERI PER RIFLETTERE

  • mail

SESSANTASETTE PENSIERI PER RIFLETTERE

15/10/2022, 10:32

È fresco di stampa l’ultimo libro di Massimiliano Giannocco intitolato “Possedeva il mare dentro”, sottotitolo “Raccolta di aforismi poetici”, per i tipi di Amazon , 2022.
Giannocco è un poeta in lingua italiana e in romanesco. La sua vena letteraria, inesauribile, è ricca di spunti e di riflessioni. Sta ricevendo innumerevoli premi letterari e le giurie dei concorsi gli attribuiscono riconoscimenti veramente lusinghieri. Infatti si prova un vero piacere a leggere i suoi componimenti, perché sono opere di un poeta che sa evocare sentimenti e situazioni coinvolgenti. Non si ripete mai nei contenuti, ma sa tratteggiare emozioni e sentimenti con stili comunicativi di grande efficacia.

Nei sessantasette componimenti di “Possedeva il mare dentro” c’è di tutto e di più. Mi soffermo solo sul filo rosso che lega alcuni concetti riferiti alla gentilezza, all’empatia e alla solidarietà (XII), alla “forza nella gentilezza” (XV), al dialogo e all’ascolto (XXIII), all’Arte e alla sua natura, all’apoteosi nel rapporto con la persona amata (XXXV).
 

Mi fermo qui. Ma oserei aggiungere che questo libro non ha solo il “profumo” della carta appena uscita dalla tipografia. Sembra quasi di percepire il profumo del mare che ha inebriato il poeta durante l’estate appena finita.
Singolare l’introduzione scritta dall’Autore. La riporto per intero qui di seguito perché è stata ed è di stimolo alla lettura, anche se alcuni passaggi, per eccessiva “timidezza espressiva” dello stesso Autore, minimizzano il significato e la portata dei suoi bellissimi componimenti. Sono componimenti brevi, essenziali, ma che piacciano tanto, fanno riflettere per davvero e sono … un dono. Ecco l’introduzione scritta da Giannocco:
“Queste pagine compongono un libretto ovvero una raccolta di pensieri, riflessioni e suggestioni, plasmati sotto la forma, forse incerta ma spero ispirata, di aforismi in versi. Si tratta di sessantasette brevi passi, redatti in vari momenti con l’auspicio del dono di un sorriso, di uno spunto interpretativo o di una critica. Il lettore potrà aprire il volumetto a sua discrezione e, senza un ordine preciso, sfogliarlo in libertà.”

Roma 12 Settembre 2022

ANTONIO PILEGGI

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter