Lunedì, 01 Giugno 2020 (S. Fortunato martire)

Sei in: Rubrica La Poesia, I Poeti » ANTONI CANU IN CATALANO, LE PAROLE DELLA POESIA

  • mail

ANTONI CANU IN CATALANO, LE PAROLE DELLA POESIA

17/04/2020, 15:53

Antoni Canu è poeta che vive ad Alghero e scrive in lingua italiana, sarda ma soprattutto catalana. E’ tra i poeti più noti dei paesi in lingua catalana, spesso invitato ufficialmente dalle istituzioni della Generalitat di Barcellona e degli altri Enti culturali della Catalogna.
Ha pubblicato 5 libri di poesia: l’ultimo, Ànimes precioses, è stato pubblicato in Catalogna,  il primo, intitolato “Poesies”, è stato pubblicato nel 1995; il secondo, “En l’arc dels dies”, nel 2000; il terzo, intitolato “Nou Cant”, è stato pubblicato nel 2007, ed il quarto, “Les mies mans”, nel 2014 uscito per i tipi della Nemapress edizioni.
Ha vinto molte competizioni nazionali ed internazionali, tra cui il Premio Ozieri, il più importante premio di poesia in tutte le varianti linguistiche presenti in Sardegna.

 

Di lui pubblichiamo una poesia in italiano e catalano sulla nostra triste attualità che ricorda a tutti noi il lavoro incessante negli ospedali.

Els Herois

Terra si pronuncio
el teu nom
perquè vull la teua paraula
per cantar
els herois vestits de blanc
exhaustes no coneixen
els dies ni les hores
diligents per cada
lleu respir
de inermes creatures
lluiten contre
un enemic diabòlic
junts a blanques heroïnes
que vanen i venen
llarg cambrades
de patiment
parlant de fe i d'esperança
tenen ences
el sagrat foc de la vida

Gli Eroi

Terra se pronuncio
il tuo nome
perché voglio la tua parola
per cantare
gli eroi vestiti di bianco
esausti non conoscono
i giorni nè le ore
attenti per ogni
lieve respiro
di inermi creature
lottano contro
un nemico diabolico
insieme a bianche eroine
che vanno e vengono
lungo corsie
di sofferenza
parlando di fede e speranza
tengono accese
il fuoco sacro della vita

Antoni Canu
Abril 2020

 

 

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter