Lunedì, 30 Marzo 2020 (B. Amedeo di Savoia)

Sei in: Rubrica Grazia Deledda » ECCO LA LETTERA DI CONFERIMENTO DEL PREMIO NOBEL

  • mail

ECCO LA LETTERA DI CONFERIMENTO DEL PREMIO NOBEL

14/07/2015, 10:32
Grazia Deledda

Grazie ad Alessandro Madesani Deledda, nipote diretto di Grazia e custode attento delle sue memorie, familiari e letterarie, possiamo vedere la lettera con la quale l’11 novembre 1927  venne comunicato a Grazia Deledda il conferimento del Premio Nobel.

Purtroppo ancora in molti libri scolastici e in articoli specializzati leggiamo l’errore secondo cui la nostra scrittrice avrebbe avuto l’ambito riconoscimento nel 1926… Invece questa lettera a firma del barone de Bildt, membro dell’Accademia svedese, non lascia dubbi: Grazia andò a Stoccolma il 10 dicembre 1927 e negli annali del Premio il suo nome è iscritto nell’anno 1926 perchè quella casella era restata ancora vuota…

Grazia Deledda, così come molte donne che hanno fatto la storia nei diversi campi del sapere, è penalizzata da informazioni superficiali, sciatte e pressapochiste che si tramandano, per copia-incolla, da un manuale all’altro, senza rispetto per la verità e la ricerca.

Anni orsono ho scritto un libro su Ilaria del Carretto, la splendida signora di Lucca la cui effice fu immortalata nel marmo, all’inizio del millequattrocento, da Iacopo della Quercia. Ebbene fui spinta a scrivere di lei dopo aver visitato il suo sarcofago nel Duomo di  San Martino, rendendomi conto che del marito, il signore della città. Paolo Guinigi, gli storici avevano trasmesso proprio tutto, anche i rituali minimi quotidiani, mentre della sua sposa, che con la sua bellezza nel marmo continua ad incantare il mondo, non si sapeva quasi nulla!

La storia delle donne è ancora tutta da scrivere, per il bene dell’umanità, per un dovere di corretta informazione. 
 

Neria De Giovanni
Foto (1)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter