Giovedì, 01 Dicembre 2022 (S. Eligio vescovo)

Sei in: Rubrica Grazia Deledda » CON GRAZIANO SIOTTO, SA REZETA DI OLì ANCORA A NUORO

  • mail

CON GRAZIANO SIOTTO, SA REZETA DI OLì ANCORA A NUORO

11/11/2022, 13:00

Il talentuoso e creativo scrittore nuorese Graziano Siotto ha ideato e realizzato un piccolo oggetto apotropaico che fa parte della tradizione sarda: sa rezeta, un amuleto contro il malocchio ed altre negatività della vita.

Ne parla ampiamente anche Grazia Deledda che nel romanzo Cenere colloca questo amuleto come filo rosso di tutta la narrazione.

Così lo presenta sui social lo stesso Graziano Siotto.

Che dire: auguri per a bella iniziativa nel nome di Grazia e di Graziano!.

"Per questa grafica semplice, ma ben curata e immediata, devo ringraziare il mitico Roberto Chessa (Rob Rob) oramai amico e compagno di tante avventure e progetti a più mani, che ha sempre una bella testa creativa e mani veloci.
Il banner sarà presente nello stand di "Maria Pettena" per questa tappa nuorese di Autunno in Barbagia, prevista sabato 12 e domenica 13 novembre, che ci vedrà impegnati presso la splendida Casa Ciusa in via Chironi, ovviamente a Santu Predu.
La stessa accompagnerà ogni singolo "Amuleto di Grazia Deledda" che deciderete di acquistare per voi o per farne dono a qualcuno, diffondendo così le parole che Grazia fissò nel lontano 1904 nel suo "Cenere" e contribuendo a far conoscere i suoi romanzi.
Vi aspettiamo!Per questa grafica semplice, ma ben curata e immediata, devo ringraziare il mitico Roberto Chessa (Rob Rob) oramai amico e compagno di tante avventure e progetti a più mani, che ha sempre una bella testa creativa e mani veloci.
Il banner sarà presente nello stand di "Maria Pettena" per questa tappa nuorese di Autunno in Barbagia, prevista sabato 12 e domenica 13 novembre, che ci vedrà impegnati presso la splendida Casa Ciusa in via Chironi, ovviamente a Santu Predu.
La stessa accompagnerà ogni singolo "Amuleto di Grazia Deledda" che deciderete di acquistare per voi o per farne dono a qualcuno, diffondendo così le parole che Grazia fissò nel lontano 1904 nel suo "Cenere" e contribuendo a far conoscere i suoi romanzi.
Vi aspettiamo!"

NERIA DE GIOVANNI

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter