Giovedì, 01 Dicembre 2022 (S. Eligio vescovo)

Sei in: Rubrica Grazia Deledda » CON GIORGIA MELONI AL PARLAMENTO MA “VIRGILIO” (FONTE ANSA) SBAGLIA ANCORA

  • mail

CON GIORGIA MELONI AL PARLAMENTO MA “VIRGILIO” (FONTE ANSA) SBAGLIA ANCORA

26/10/2022, 10:25

Bravissima Giorgia Meloni, primo presidente donna del Consiglio dei Ministri in Italia, a ricordare chiamandole per nome, le molte donne che l’hanno preceduta nella eccellenza e nei ruoli apicali in tanti campi del sapere e della vita sociale.
Non sarà sfuggito che per l’istruzione e le lettere due sono i nomi fatti: Maria Montessori e Grazia Deledda.
Tutto il lavoro di noi deleddiani in questi anni, e soprattutto in questo ultimo di celebrazioni per i 150 anni dalla nascita, hanno lasciato il segno.
E se ricordo quando ormai quarant’anni fa al mio primo saggio su Deledda un collega mi aveva consigliato di lasciar perdere le scrittrici se volevo far carriera universitaria…
Brava Meloni, dunque, bravissima a rivendicare una discendenza così varia e scevra da appartenenze di parte ma soltanto dipendente dal famoso “merito”, adesso anche ministeriale.
Ma c’è ancora tanto da fare nella comunicazione e diffusione della nostra grande Premio Nobel. Infatti proprio ieri il Portarle web  di Virgilio, commentando il discorso di Giorgia Meloni con un collage fotografico delle donne citate , a Grazia Deledda ha attribuito un volto che non è il suo con l’avvertenza “Fonte ANSA”!!!
Un volto che nonostante le proteste per iscritto di Sandro Madesani Deledda, nipote di Grazia, e mie, resta ancora tra le immagini che si caricano automaticamente sul web digitando il nome di Grazia Deledda.
Lo scrivo ancora una volta: quella non è Grazia ma ...un’altra,  la nipote.
 

NERIA DE GIOVANNI
Foto (1)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter