Sabato, 05 Dicembre 2020 (S. Saba abate)

Sei in: Rubrica Dammi Lumi » Assaggio n.15: Stefano Scanu, "Buio in sala. Guida breve ai cinema di Roma", Roma, Giulio Perrone Editore, 2016.

  • mail

Assaggio n.15: Stefano Scanu, "Buio in sala. Guida breve ai cinema di Roma", Roma, Giulio Perrone Editore, 2016.

27/05/2016, 12:48

Più giro per Roma e più ci faccio caso: la maggioranza dei cineforum nasce e muore all’ombra di una chiesa… Allora decido di inseguirli, li voglio registrare uno a uno questi cinema, parlare con chi ci vive e li muove, come in un pellegrinaggio circolare per i santuari della città. Enumerare è lodare, la stessa passione fino all’infinito, l’ho letto da qualche parte.
A metà dell’estate più calda degli ultimi dodici anni, mi metto a girare in scooter come un fantasma lungo la città chiusa per ferie, solo per visitare la Spoon river della celluloide.

L’eterno aprire e chiudersi delle sale cinematografiche come fossero il mantice di un organetto, è sintomatico del loro modo di esistere: quando che uno di questi cinema si stia spegnendo, in realtà ci accorgiamo che sta solo riprendendo fiato, forse altrove, e così via da oltre un secolo.


Nell’immaginazione della lettura è quasi impossibile non sovrapporre, in un gioco caleidoscopico della memoria, alla figura dell’Autore in sella al suo scooter l’immagine di Nanni Moretti che vagabonda nella Roma assolata e d’antan di Caro diario.
Le immagini dei film spuntano rigogliose tra i racconti di questo tour cinematografico tra sale sparite, trasformate, rinnovate o anche solo raccontate. Una sorta di romanzo citazionale, tra ricordi di giovinezza, pellicole d’annata, poltrone dai velluti consunti o di scomodo legno.
Un libriccino, Buio in sala, prezioso, originale, assolutamente non legato ad una realtà geografica ristretta. Si parla di Roma, certo, dei suoi quartieri, delle sue strade, delle sue chiese, ma le storie di vita che si dipanano nelle sue pagine appartengono a tutti noi, al nostro passato.
Un passato che racconta la storia del nostro paese. Da recuperare e trasmettere alle giovani generazioni.
 

Annamaria Torroncelli
Foto (1)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter