Lunedì, 30 Novembre 2020 (S. Andrea apostolo)

Sei in: News » Attualità » Al via il Premio Internazionale Galtellì in onore di Grazia Deledda

  • mail

Al via il Premio Internazionale Galtellì in onore di Grazia Deledda

Si prosegue con il percorso iniziato nel 2013, nel centenario della pubblicazione di "Canne al Vento", finalizzato alla promozione nel mondo della straordinaria scrittrice premio Nobel.

29/04/2015, 11:03 | Attualità

L’amministrazione Comunale di Galtellì ha approvato giorni fa il progetto riguardante  un Premio Letterario Internazionale in onore di Grazia Deledda. Con ciò s’intende ancora sviluppare il percorso iniziato nel 2013, nel centenario della pubblicazione di Canne al Vento,  finalizzato alla promozione nel mondo della straordinaria scrittrice premio Nobel.

L’idea si è maturata dopo la visita a Galtellì di una delegazione cinese composta da docenti della prestigiosa City University di Hong Kong guidati dal manager Ciriaco Offeddu, (ingegnere e manager nuorese, da anni stabilitosi a Hong Kong,con un vasto curriculum internazionale in cui spiccano le esperienze di riorganizzazione di numerose aziende italiane in Asia, che ha conseguito un Master in Scrittura creativa alla City University of Hong Kong). Gli illustri ospiti, colpiti dal forte interesse suscitato in Cina dall’opera madre della scrittrice sarda, hanno voluto visitare di persona i luoghi del narrato.  Sulla base del progetto elaborato dall’associazione culturale Beyond Thirty-Nine con sede a Hong Kong  presieduta da Ciriaco Offeddu e dalla neonata associazione culturale locale “Atzovios-Amici di Grazia Deledda” l’evento culturale avrà il suo apogeo nella settimana dal 19 al 24 ottobre 2015, nella quale convergeranno a Galtellì i cinque finalisti del premio, i membri della giuria internazionale e ospiti provenienti da svariate parti del mondo, tra studiosi, professori e studenti.

La settimana sarà dedicata a ripercorrere le tracce di Grazia Deledda e all’esplorazione della cultura, del folclore e dell’artigianato della Sardegna. Il vincitore del Premio Letterario sarà annunciato durante la giornata conclusiva dell’evento, il 24 Ottobre, con una cerimonia di grande valore culturale e simbolico.

I giurati internazionali – AsaleAngel-Ajani, Evan Fallenberg, Mark Polizzotti e Victoria Redel, tutti prestigiosi scrittori, saggisti e traduttori– porteranno le esperienze e le conoscenze maturate nella Stanford University, nell’Hong Kong Baptist University, nella Bar-Ilan University di Tel Aviv, nella City University di Hong Kong, nella Columbia University, nel Davidson College e nel MetropolitanMuseum of Art di New York. La Presidente della giuria sarà la nota scrittrice e saggista Neria De Giovanni che, oltre i numerosi libri pubblicati in merito, ha diffuso nel mondo l’opera di Grazia Deledda con lezioni, seminari e conferenze.

Il Premio è aperto a tutti gli appassionati. Gli elaborati, con un massimo di 5000 parole, dovranno essere originali e mai pubblicati, e dovranno essere presentati entro il 20 Giugno prossimo. E’ ammesso l’italiano, il sardo e l’inglese. Il genere letterario prescelto è la fiction, in altre parole racconti di fantasia, e non memorie o saggi, che abbiano preso ispirazione dal romanzoCanne al Vento e dunque dai temi forti espressi dalla scrittrice sarda: il sentimento religioso, le peculiarità delle classi sociali, la descrizione dell’ambiente antropologico-culturale, la difesa dell’identità, ecc.
Gli elaborati dovranno essere presentati in Lingua, italiana, sarda o inglese e dovranno pervenire on-line compilando il form che si trova al seguente link https://galtellliteraryprize.submittable.com/submit.

Il Comune di Galtellì pubblicherà poi un libro per raccogliere le migliori opere presentate. Il volume sarà presentato a Hong Kong, New York e in altre università del mondo con conferenze dedicate.

S’intende dunque mantenere vivo nel tempo il percorso iniziato, rifuggendo da eventi solo episodici e fughe in avanti, ma inquadrando il tutto in una strategia di medio periodo tesa a valorizzare con fatti concreti i capolavori di Grazia Deledda e a promuovere la nostra cultura e le nostre tradizioni nei migliori e più proficui ambiti internazionali. Galtellì ancora una volta scommette sulla valorizzazione del proprio patrimonio culturale, con l’ambizioso intento di ricollocare la famosa scrittrice Sarda nelle posizioni di vertice non solo in Italia ma nel mondo

 

Le foto all'interno dell'articolo: dall'alto in basso, tipico scorcio del Centro storico di Galtellì, la Galte di "Canne al vento";  la casa delle Dame Pintor nel romanzo

 

Foto (2)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter