Giovedì, 30 Giugno 2022 (SS. Protomartiri Romani)

Sei in: News » Attualità » La cultura e la storia degli Armeni: per non dimenticare

  • mail

La cultura e la storia degli Armeni: per non dimenticare

Dalle parole di papa Francesco all'impegno degli intellettuali che rivisitano la grande tradizione culturale e letteraria degli Armeni

22/04/2015, 13:29 | Attualità

“Cari fedeli armeni, oggi ricordiamo con cuore trafitto dal dolore, ma colmo della speranza nel Signore Risorto, il centenario di quel tragico evento, di quell’immane e folle sterminio, che i vostri antenati hanno crudelmente patito. Ricordarli è necessario, anzi, doveroso, perché laddove non sussiste la memoria significa che il male tiene ancora aperta la ferita; nascondere o negare il male è come lasciare che una ferita continui a sanguinare senza medicarla!”
(dall’omelia di papa Francesco alla Santa Messa del 12 aprile  per i fedeli di rito armeno)

In ricordo del genocidio subito dal popolo armeno la casa editrice, Edizioni Nemapress, ha pubblicato il volume “Le parole per raccontare – Gli Armeni, storia, cultura, letteratura” (euro 15,00)  che è stato presentato in anteprima a Lecce il giorno 28 febbraio 2015 alla presenza dell’Ambasciatore Sargis Ghazaryan, che è anche autore della prefazione al testo.

L’Ambasciatore della repubblica armena in Italia, Sargis Ghazaryan, nella prefazione al testo, sottolinea che la peculiarità di questo volume è di guardare all’Armenia da due prospettive: una più profonda, che fruga incessantemente nella storia millenaria del popolo armeno, nelle sue radici, nelle sue tradizioni e un’altra più vicina, che guarda agli Armeni lontani dalla terra dell’Ararat, che hanno stretto, nei secoli, un forte nesso di partecipazione e contaminazione nelle terre e con le genti di approdo.

Gli Autori sono Pierfranco Bruni, responsabile del progetto Minoranze linguistiche del Ministero dei Beni culturali e Presidente del gruppo  di studi “Progetti Armeni” della Regione Calabria, e Neria De Giovanni, Presidente dell’Associazione Internazionale dei Critici Letterari e conduttrice della rassegna “I venerdì di propaganda” presso la Libreria Editrice Vaticana, che, avvalendosi anche del contributo di Mary Avakian, Manuela Avakian, D. Giancarlo De Pascalis, Annarita Miglietta e Maria Zanoni, hanno fatto un viaggio letterario nella cultura del popolo Armeno, da Hrand Nazariant ad Antonia Arslan, passando per Charles Aznavour e le fiabe del folklore, senza dimenticare i millenari legami con la Chiesa e le tracce profonde della presenza armena nel Sud d’Italia.
         

La presentazione del volume, che fa seguito a quella svoltasi in anteprima a Lecce, alla presenza dell’ambasciatore Ghazaryan, e quella ad Alghero nell’ambito della Settimana della Cultura dell’Università Cattolica, si terrà mercoledì 29 aprile, alle ore 17,30, presso la Libreria Internazionale Paolo VI, a Roma, via di Propaganda, 4, introdotta dal Presidente del Sindacato Libero Scrittori Italiani, Francesco Mercadante, già docente all’Università La Sapienza, e con la partecipazione degli Autori.

Elisa Lucchesini
Foto (1)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter