Sabato, 13 Luglio 2024 (S. Enrico imperatore 'Il pio')

Sei in: News » Attualità » ll Premio Cambosu alla sua V Edizione: un successo, di Elisa Lucchesini

  • mail

ll Premio Cambosu alla sua V Edizione: un successo, di Elisa Lucchesini

27/12/2023, 15:17 | Attualità
Orotelli, gruppo finale con Giuria, finalisti e Cda della Fondazione Cambosu

Il Premio letterario Nazionale Salvatore Cambosu giunto al sua quinta edizione ha dimostrato come il Comune di Orotelli e la Fondazione dedicata allo scrittore siano sulla strada giusta per promozione della cultura e del territorio.
La giuria composta da Neria De Giovanni, presidente e Duilio Caocci, Simona De Francisci, Tiziana Grassi e Dante Marianacci, ha centrato l’obiettivo di segnalare la pubblico dei lettori due terne di finalisti molto apprezzate.
Due le sezioni, narrativa e giornalismo, entrambi ambiti culturali in cui si è palesata l’opera di Salvatore Cambosu.

 

La narrativa ha visto in finale un maestro indiscusso del romanzo d’avventura come Marco Buticchi e il suo “L’oro degli dei”, affascinante viaggio attraverso i secoli alla ricerca di un tesoro nascosto; poi Alessandro De Roma, con “Grande terra sommersa” , romanzo di formazione di un ragazzo che recupera la bellezza e la profondità delle tradizioni sarde più vere ed antiche; infine il vincitore Ciro Auriemma che con “La lama e l’inchiostro”, ci ha regalato un sontuoso romanzo storico dove alla documentata presenza storica a Cagliari di Miguel de Cervants ha unito la fantasia di un noir avvincente, quasi da cappa e spada.

Per il giornalismo sono stati segnalati come finalisti il libro di Luciana Borsatti con “Iran, il tempo delle donne”, ricordando il coraggio delle donne dell’Iran purtroppo ogni giorno in cima alle cronache degli orrori; poi una grande giornalista come Agnese Pini, direttrice di quotidiani nazionali con il suo “Un autunno d’agosto”, reportage-racconto di un terribile episodio della seconda guerra mondiale, per non dimenticare; infine il vincitore, Luigi Contu, che con “I libri si sentono soli” ha saputo ripercorrere attraverso la biblioteca di famiglia, pagine della storia privata e pubblica del nostro recente passato.
 

La presidente  Neria De Giovanni ha dichiarato più volte soddisfazione per l’ottimo livello dei libri giunti a  concorso per cui la Giuria ha avuto un compito molto difficile nel scegliere il vincitore, soprattutto gli scrittori sardi in questa edizione si sono dimostrati i competitori con opere di maggior valore letterario.
Angelo Sirca presidente della Fondazione Cambosu, ha manifestato il suo ringraziamento a tutta la Giuria, ai membri del CdA della Fondazione e soprattutto alle maestre e professoresse delle scuole di Orotelli che hanno preparato gli alunni alle splendide letture dalle opere di Cambosu che hanno inframezzata la serata di Premiazione, condotta e coordinata da Neria De Giovanni.

Ottimo il lavoro di segreteria e ufficio stampa svolto dalla giornalista Carlotta Lucato.
 

La cerimonia di premiazione, ospitata nell’auditorium di Orotelli il 22 dicembre scorso,  si è conclusa con la consegna del Premio speciale della Fondazione Cambosu al grande interprete della cultura sarda Piero Marras che sta ultimando un importante progetto, Poetas, musicando le parole dei poeti sardi contemporanei.

Foto nell'articolo: la presidente Neria De Giovanni proclama i vincitori; Ciro Auriemma e Luigi Contu con la targa istituzionale, Piero marras con il Presidente delal Fondazione Angelo Sirca, la vicepresidente Immacolata e il Sindaco di Orotelli Tonino Bosu 

 

ELISA LUCCHESINI
Foto (3)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter