Mercoledì, 28 Settembre 2022 (S. Massimo martire)

Sei in: News » Attualità » Con Neria De Giovanni e “Le donne di Grazia“(Deledda) esaltante finale per “Le letture d’estate a Villa Edera”, di Elisa Lucchesini

  • mail

Con Neria De Giovanni e “Le donne di Grazia“(Deledda) esaltante finale per “Le letture d’estate a Villa Edera”, di Elisa Lucchesini

03/09/2022, 11:24 | Attualità

Il temporale improvviso che si abbattuto su Alghero mercoledì 31 agosto, ha fatto posticipare di un giorno la serata conclusiva delle “Letture d’estate a Villa Edera”, Rassegna di scrittori Nemapress con la direzione artistica di Neria De Giovanni.
L’appuntamento finale è stato onorato da un caloroso pubblico di tante persone che hanno sempre occupato tutte le sedie del parco di Villa Edera, rendendo la Rassegna 2022 un vero successo.

 

L’ultima serata era dedicata al libro di Neria De GiovanniLe donne di Grazia” che raccoglie in forma di monologhi teatrali la presentazione di otto protagoniste dei romanzi di Grazia Deledda: Olì da "Cenere", le sorelle Pintor da "Canne al vento", Maria Maddalena da "La madre", Maria Noina da "La via del male", Marianna Sirca dall'omonimo romanzo e infine Cosima dal romanzo autobiografico con cui Grazia Deledda racconta la sua infanzia e adolescenza, inseguendo il sogno di gloria letteraria fino al matrimonio che la porterà nel 1900 a stabilirsi in Roma.  I monologhi teatrali escono in occasione dei 150 anni dalla nascita di Grazia Deledda e sono estratti da un progetto più elaborato "Andando Via" su Maria Lai e Grazia Deledda ideato da Giuditta Sireus. La prefazione è del sindaco di Galtellì, Giovanni Santo Porcu.

Per questa occasione la De Giovanni ha scelto di leggere Marianna Sirca, Maria Noina e Cosima.
La serata è stata aperta e inframmezzata dagli interventi musicali del flauto traverso della giovane Elisa Ceravola, per la prima volta in assolo.

A fine incontro Silvana Pinna della Fidapa di Alghero e Speranza Piredda presidente de La Rete delle donne di Alghero, hanno portato la loro testimonianza del lavoro svolto con le rispettive associazioni e in particolare il loro apporto organizzativo alla Rassegna di Villa Edera che le ha viste partner importanti.

L’assessore alla cultura del comune di Alghero, Alessandro Cocco, è intervenuto con un discorso per niente rettorico ma molto partecipato, a nome del suo assessorato e dell’amministrazione.

Un buffet a base di prodotti barbaricini, dolci e Nepente, hanno siglato una serata su cui ha troneggiato uno splendido Coricheddos che  Emanuela Marongiu di Dolce Pan Bacco ha fatto fare in onore della serata deleddiana : perché, come scrive Grazia: “Cuore bisogna avere, null’altro."

 

Foto dell'articolo: Neria De Giovanni mentre legge dal suo libro; Elisa Ceravola al flauto traverso; Silvana Pinna E Speranza Piredda ; l'assessore Aessandro Cocco; il dolce Coricheddos

ELISA LUCCHESINI
Foto (5)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter