Sabato, 31 Luglio 2021 (S. Ignazio di Loyola)

Sei in: News » Attualità » Con il Festival letterario deleddiano Grazia Deledda torna a Lollove: ecco gli eventi dal 16 al 18 luglio

  • mail

Con il Festival letterario deleddiano Grazia Deledda torna a Lollove: ecco gli eventi dal 16 al 18 luglio

15/07/2021, 19:31 | Attualità

Prende il via venerdì 16 luglio il Festival letterario deleddiano, ideato e organizzato dall’Associazione Salpare e dall’Associazione Uniamoci Lollove,  giunto alla sua seconda edizione, con la direzione artistica di Neria De Giovanni e direzione organizzativa di Graziano Siotto.
Patrocinio e contributo dell’I.S.R.E., Istituto Superiore Regionale Etnografico e della Fondazione di Sardegna.

 

Patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Sardegna e del Comune di Nuoro.
 

La Medaglia, Premio di rappresentanza del Capo dello Stato, inviata a Neria De Giovanni come Presidente dell’Associazione Internazionale dei Critici Letterari,  sarà esposta a riprova di un riconoscimento per l’alto valore culturale della manifestazione in occasione di questi 150 anni dalla nascita di Grazia Deledda.

Per tre giornate il borgo di Lollove vivrà di cultura e arte con l’avvicendarsi di scrittrici, scrittori, eventi d’arte e di teatro. Gastronomia ed accoglienza nel borgo che si è interamente messo a disposizione del Festival così come i tanti privati ed aziende di Nuoro che sono intervenuti come sponsors.

Venerdì 16 luglio, il programma dell’apertura prevede:
alle ore 18 i saluti istituzionali e da parte della direttrice artistica Neria De Govanni, a seguire alle ore 18:30 l’Associazione Nino Carrus con "La Primavera dei Paesi",  un progetto contro lo spopolamento dei piccoli comuni illustrati in un volume. Sarà presente l'autrice Daniela Pisu.
Alle 19 Neria De Giovanni dialogherà con la prima scrittrice ospite del Festival, Vanessa Roggeri ed il suo ultimo libro "Il battito dei ricordi" (Rizzoli).
La chiusura della serata sarà affidata all’artista Claudia Crabuzza che con il gruppo “I Chichimeca” presenterà un’anteprima del nuovo disco “Grazia, La Madre”.
Gli eventi saranno ospitati all’aperto, secondo il rigoroso protocollo anti COVID, davanti alla Casa Museo, alla Casa Borra e al Sagrato della Chiesa dedicata a Santa Maria Maddalena, il nome de “La Madre” nel famoso romanzo deleddiano ambientato proprio a Lollove.

Sabato 17 luglio
La sedconda giornata del festival deleddiano inizia alle ore 10:30 con la presentazione del libro di Ciro Auriemma "Il vento ci porterà" (Piemme) che dialogherà con Graziella Xaris Monni. Si prosegua alle ore 12 con Maria Teresa Petrini che insieme a Neria De Giovanni presenterà il suo ultimo libro "Le strade della vita" (Nemapress).
Il festival ha pensato anche ad uno spazio per i bambini invitandoli ad un gioco di società nel pomeriggio “Giocando con Grazia”, il torneo deleddiano. Alle 16 presentazione da parte di Cristina Muntoni di “Metrica d’A-mare”, progetto a cura de “I percorsi della Dea ONLUS”.

Alle 17 ancora libri con Antonio Maria Masia e le sue poesie in sardo de “Antiga limba” (Nemapress) presentate da Neria De Giovanni con la partecipazione di Ennio Santaniello e Francesca Branca. A seguire la compagnia teatrale “ISenzaPretese” metterà in scena la performance “Canne al vento”, romanzo ambientato a Galtellì, la “Galte” deleddiana, con la presenza del sindaco di Galtellì Giovanni Santo Porcu.
Alle 19:30 si ritorna agli scrittori con Francesco Frisco Abate e il suo “I delitti della salina” (Einaudi) che ne parlerà assieme alla direttrice del festival.
Chiude il ricchissimo programma della serata, l’esibizione del Coro Femminile Priamo Gallisay di Nuoro.

Con la terza giornata domenica 18 luglio si chiude la seconda edizione del festival letterario deleddiano a Lollove.
Per dare spazio alla messa domenicale delle 10:30 nella chiesa di Santa Maria Maddalena, il programma degli eventi si apre alle ore 11:30 con la presentazione del libro “L’orfanotrofio di Nuoro”; ne parla l’autore Graziano Siotto, che per l’occasione smette i panni di direttore organizzativo del Festival, accompagnato dal sindaco di Nuoro Andrea Soddu.

 

Dopo la pausa pranzo con menù deleddiani dedicati, alle 16:00 Claudia Piras nella mostra "Lente e inconsapevoli evoluzioni" di MANCASPAZIO con Chiara Manca, firmerà le copie de: "Il dono di Natale" di Grazia Deledda da lei illustrato.
Ore 17:30 Alessandra Derriu con Neria De Giovanni presenta "L'eredità di Angela - Magia e stregoneria in Sardegna tra '800 e '900" (Nemapress). Insieme a loro l’intervento di Nannino Marteddu sindaco di Orotelli dove è ambientata la vicenda del libro.
L’ultimo scrittore della rassegna sarà Anthony Muroni intervistato dalla direttrice del Festival per il suo "Mario Melis. Il Presidente dei Sardi" (Arkadia).
Alle 20:30 la chiusura del Festival è affidata a Massimiliano Fois e il suo concerto poetico “Breviario per notturni campestri” (Nemapress); il direttore artistico del M.A.S.E. Museo di Antoine de Saint-Exupéry ad Alghero sarà accompagnato dai musicisti : chitarra Quirico Solinas, percussioni Paolo Zuddas, violino Dario Pinna, pianoforte Riccardo Pinna e tromba Manuele Costantino.
L’arrivederci alla terza edizione del Festival letterario deleddiano a Lollove, sarà sa cura di Graziano Siotto direttore organizzativo, accompagnato da tutto lo staff.

La vendita dei libri della Rassegna è a cura della Libreria Mieleamaro di Nuoro.  

Foto (2)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter