Giovedì, 08 Dicembre 2022 (Immacolata Concezione)

Sei in: News » Attualità » Centenario del genocidio Armeno. Anche Antonia Arslan nel Comitato istituito in Calabria

  • mail

Centenario del genocidio Armeno. Anche Antonia Arslan nel Comitato istituito in Calabria

Un progetto per valorizzare, far conoscere, e dibattere la storia e la cultura Armena, in occasione del centenario del Genocidio del popolo Armeno

13/11/2014, 14:00 | Attualità

Esperti quali Antonia Arslan, Neria De Giovanni, Marilena Cavallo, Maria Zanoni con la presidenza di Pierfranco Bruni, Responsabile Progetto Etnie del Mibact, costituiscono il Comitato di studi voluto dall'assessore alla cultura Regione Calabria Mario Caligiuri che dovranno lavorare su un progetto per valorizzare, far conoscere, e dibattere la storia e la cultura Armena, in occasione del centenario del Genocidio del popolo Armeno.

"Partendo proprio dalla Calabria, ha sottolineato Caligiuri, abbiamo voluto mettere in moto un tavolo di lavoro che permetterà di valorizzare la storia e la realtà del mondo armeno attraverso studiosi italiani che hanno affrontato la questione nei diversi elementi culturali. La Calabria, ha aggiunto Caligiuri, resta un riferimento con la presenza di una importante comunità come la comunità di Rocca degli Armeni e abbiamo coinvolto personalità come Antonia Arslan, autrice del romanzo  'La masseria delle allodole',                 Pierfranco Bruni autore di numerosi saggi sulla letteratura armena, Neria De Giovanni presidente dell’Associazione Internazionale dei Critici Letterari e studiosa dei rapporti etnici tra le etnie, Marilena Cavallo che lavora ad alcune favole armene che sta traducendo in latino e Maria Zanoni attenta studiosa dei modelli antropologici".

Un lavoro istituzionale prestigioso che dovrà favorire la conoscenza del mondo armeno secondo i diversi percorsi culturali. "Un compito interessante, dichiara il Presidente Pierfranco Bruni, le cui ricerche puntano a scavare in quella cultura e in quel popolo che ha adottato  la religione cristiana come riferimento istituzionale e permetterà un confronto a tutto tondo tra Occidente ed Oriente. Storia e letteratura si intrecciano per rileggere tradizioni e modelli culturali ".

 

redazione

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter