Giovedì, 30 Giugno 2022 (SS. Protomartiri Romani)

Sei in: News » Attualità » Milone e il suo "Pronto? Sono Francesco". Il Papa e la piazza della comunicazione

  • mail

Milone e il suo "Pronto? Sono Francesco". Il Papa e la piazza della comunicazione

Originale strumento che permette di leggere i linguaggi della comunicazione diretta, indiretta, televisiva, parlata: comunque sempre vissuta.

04/09/2014, 23:54 | Attualità
Massimo Enrico Milone

Certo. Papa Francesco non ha "rivoluzionato" soltanto la visione e il modo di accostarsi a un percorso spirituale che è diventato un completo orizzonte metafisico. Ha definito un nuovo rapporto con i modelli di comunicazione.

Il linguaggio della comunicazione è diventato il linguaggio di accostarsi all'altro. Un processo che ha la sua  complessità proprio in un approccio che è immediato e trova la sua formula espressiva nella parola diretta e nello sguardo.

Il bel libro di Massimo Enrico  Milone dal titolo: "Pronto? Sono Francesco" è un importante ed originale strumento che permette di leggere i linguaggi della comunicazione diretta, indiretta, televisiva, parlata: comunque sempre vissuta. Con un sottotitolo che propone già un dimensione che intreccia l'uomo, con la sua spiritualità e con il suo essere persona  e gli strumenti stessi della comprensione. "Il Papa e la rivoluzione comunicativa un anno dopo".

Ovvero cosa è mutato da quell'incontro che è stato una manifestazione di fede tra la piazza che si vede si osserva si legge si interpreta e gli interni del Vaticano? Questo è un interrogativo di fondo.

È cambiato tanto ed è cambiata la ricezione e la trasmissione del messaggio. La spontaneità è un cesello che tocca la piazza. Non è improvvisazione. Anzi è conoscenza di ciò che vive la piazza e di chi abita la piazza stessa. Perché Papa Francesco tocca le corde vibranti, appunto, delle piazze.

Il libro di Milone, attraverso documenti, esperienze, incontri, cesella l'importanza dell'atto comunicativo e lo fa chiosando come incipit un pensiero di San Paolo, di chi ha saputo vivere con estrema bellezza la folla, ovvero gli umori, i dolori, le gioie le trepidazioni della piazza.

Conoscitore esperto e attento studioso del mondo cattolico Milone ci regala un mosaico di estrema attualità, tutto documentato, in un intreccio che si vive tra la comunicazione il comunicate e il comprendere.

Il libro è pubblicato, in una bella veste, dalla LEV-Libreria Editrice Vaticana. Verrà presentato a Scanno il 6 Settembre, ore 10.30, al Premio Scanno.

Pierfranco Bruni
Foto (1)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter