Lunedì, 27 Maggio 2024 (S. Agostino v. di Canterbury)

Sei in: News » Arte e Cultura » Nel nuovo libro di Neria De Giovanni, una lettura anticonformista del mito di Europa

  • mail

Nel nuovo libro di Neria De Giovanni, una lettura anticonformista del mito di Europa

17/04/2024, 19:16 | Arte e Cultura

“Approssimandosi l’appuntamento elettorale per il rinnovo del Parlamento  europeo, mi è sembrata opportuna una riflessione sull’Europa che parta dal mito della dea da cui ha preso il nome il Vecchio Continente, rileggendone la vicenda alla luce dell’attuale processo di emancipazione della donna” . Così Neria De Giovanni, nota studiosa della letteratura a firma femminile e presidente dell’Associazione Internazionale Critici Letterari,  presenta il suo ultimo libro, “Europa, una Dea un Continente” (Nemapress Edizioni, collana Gli Europei, pag. 100, 15 euro).
Il saggio propone  una nuova lettura del mito di Europa: e se avesse scelto lei di salire in groppa del toro? Europa vuole conoscere altre terre, oltre le spiagge assolate di Tiro. Viaggiare per esplorare ed  il toro gliene offre la possibilità traghettandola verso Creta. Stupro? Rapimento? Forse soltanto fuga volontaria alla scoperta di un nuovo Mondo.
Non è la prima volta che Neria De Giovanni si confronta con  il mitico e il magico, così legati all'universo femminile: è  il caso di “Arianna, la signora del Labirinto,” e  di “Tacita Muta, la dea del silenzio ” , raffigurate come vittime dalla tradizione classica e che invece De Giovanni rilegge come antesignane di supremazia e autorevolezza femminile.

Le tematiche del libro saranno approfondite il 20 aprile p.v.  in un incontro promosso dall’europarlamentare Anna Cinzia Bonfrisco,  presso la Sala David Sassoli, Esperienza Europa,  dell’ Ufficio per l’Italia del Parlamento Europeo, a Roma.
“Donne e ragazze in Europa giocano un ruolo fondamentale per la prosperità e l’equità della nostra società”,
afferma  l’on. Bonfrisco da anni impegnata in difesa del ruolo fondamentale delle donne nella nostra società:  “In questa legislatura abbiamo fatto tanto ma ancora dobbiamo affrontare sfide epocali che le riguardano, dall’impatto dell’intelligenza artificiale sulla vita lavorativa di donne e ragazze, alla proposta oppressiva e inaccettabile di regimi come quello dell’Iran e dell’Islam radicale.” Conclude Anna Cinzia Bonfrisco: “Una riflessione su donne e ragazze che affonda nel mito, per comprendere il presente, è pertanto quanto mai opportuna per guidare l’Europa nella giusta direzione.”

Con l’Autrice ne discuteranno: Pierfranco Bruni, presidente Commissione Capitale italiana del Libro 2024, Ministero della Cultura e Giuseppe Procaccini, scrittore, già Prefetto e Capo Gabinetto Ministero dell'Interno.
 

Foto (2)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter