Mercoledì, 01 Febbraio 2023 (S. Severo vescovo)

Sei in: News » Arte e Cultura » In anteprima nazionale “Emilia e il soldato della Wehrmacht” di Massimiliano Fois per Austriamentis

  • mail

In anteprima nazionale “Emilia e il soldato della Wehrmacht” di Massimiliano Fois per Austriamentis

31/12/2022, 16:52 | Arte e Cultura

Il 29 dicembre presso il Museo delle Conce di Bosa , Valentina Piredda-Sardinia, ideatrice del progetto AUSTRIAMENTIS ha presentato in anteprima nazionale  il libro di Massimiliano Fois, “Emilia e il soldato della Wehrmacht” (Nemapress edizioni). Massimiliano Fois  è stato in residenza di scrittura a Bosa nel 2021.

Insieme all’autore hanno partecipato all’incontro: Pierfranco Casula, Sindaco della città di Bosa, Paola Pintus, Assessora alla Cultura del Comune di Bosa, Cristina Concu, Direttrice Musei Civici di Bosa e Neria De Giovanni,  Edizioni Nemapress Alghero.

Emilia e il soldato della Wehrmacht”, una vicenda dovuta alla creatività di Massimiliano Fois ma perfettamente inserita nel quadro storico della seconda guerra mondiale, ha suscitato molto interesse tra il foltissimo pubblico presente e sarà oggetto di numerose presentazioni nel corso del 2023, anno di celebrazioni a ricordo del mitragliamento su Bosa del 1943.
 

Il libro racconta del soldato austriaco Aldemar, nato a Schärding in Alta Austria  che è stato dislocato in Sardegna per tenere sotto controllo “Würzburg”, il radar più importante del nord-ovest della Sardegna che si trova sulla foce del Fiume Temo, a Bosa.
Si confronta con il quotidiano degli abitanti e la sua vita si intreccia con quella di una giovane donna bosana, Emilia. Numerosi documenti storici testimoniano la presenza della milizia austro-tedesca nel territorio e gli scenari di guerra sembrano a volte lontani dalle illusioni di felicità dei protagonisti del narrato.

 

Questo racconto storico, ambientato a Bosa durante la seconda guerra mondiale, è ispirato a eventi reali.

ILARIA LUCCHESINI
Foto (1)

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter