Lunedì, 19 Agosto 2019 (S. Magno vescovo)

Sei in: Rubrica Anniversari » ANTONIO TABUCCHI AL PREMIO ULTIMO NOVECENTO DI PISA

  • mail

ANTONIO TABUCCHI AL PREMIO ULTIMO NOVECENTO DI PISA

Un ricordo personale a cinque anni dalla sua scomparsa

06/04/2018, 16:26

Ho conosciuto Antonio Tabucchi a Pisa nel 1990 quando, per il libro “Notturno indiano”, gli abbiamo conferito il Premio Ultimo Novecento, manifestazione che come si intuisce è vissuta fino al primo anno del duemila!

Renata Giambene, la grande poeta toscana, presidente del Gruppo Internazionale di lettura, aveva istituito questo Premio che nel corso degli anni ha annoverato sul proprio Albo d’oro nomi di grandissimo prestigio, da Giorgio Albertazzi a Maria Carta, da Giuliana Lojodice a Giorgio Saviane.

Nella Sala delle Baleari del Comune di Pisa noi della Giuria abbiamo avuto modo di segnalare importanti intellettuali nazionali ed internazionali ed Antonio Tabucchi era entrambe le cose.
Abitava vicino a Pisa ed era appena rientrato da Lisbona dove per anni aveva ricoperto la prestigiosa carica di direttore del nostro istituto italiano di cultura.

Professore di letteratura portoghese all’università di Siena si può dire che abbia fatto conoscere agli italiani il grande poeta lusitano Fernando Pessoa.

Ma Antonio Tabucchi ha riscosso un vero e proprio trionfo con il libro “Sostiene Pereira”, uscito nel 1994, l’anno dopo portato sul grande schermo da Marcello Mastroianni nei panni del protagonista appunto il dott. Pereira, giornalista e attivista contro il regime di sospetto e terrore di Salazar.

Antonio Tabucchi resterà sempre nelle nostre librerie e nella nostra memoria.

NERIA DE GIOVANNI

Media

stilefashion
viverecongusto
terraecuore

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@portaleletterario.net

facebook twitter